Tag

, , , , ,

Sony Media Cloud Services ha presentato al NAB Show l’offerta CI, la rivoluzionaria piattaforma per la produzione di video basata su cloud che sta reinventando il modo in cui le riprese vengono effettuate, sviluppate e rese disponibili. Negli ultimi dodici mesi, Ci è stata utilizzata nei talk show quotidiani, nei più importanti film, reality televisivi, trailer, programmi pilota, principali scuole di cinematografia, produzioni indipendenti, notiziari e perfino nei Giochi olimpici invernali di Sochi. Tenendo presente il bacino di utenti in rapida crescita, Ci ha recentemente presentato una varietà di piani per spazi di lavoro che offrono una maggiore archiviazione, strumenti per un caricamento più rapido e funzionalità per team in grado di soddisfare le attuali esigenze di una produzione flessibile.

“Ci è stata creata per tutti coloro che partecipano a un’economia creativa e collaborativa: dalle grandi aziende alla futura generazione di cineasti!”, ha detto Naomi Climer, President, Sony Media Cloud Services. “Sappiamo in prima persona che le esigenze, i team e gli ambienti relativi alla produzione cambiano costantemente e abbiamo creato Ci, con le applicazioni collaborative, le opzioni di archiviazione multimediale e le funzionalità per team di cui hanno bisogno i professionisti creativi per workflow di produzione più efficienti, convenienti e collaborativi.

Nell’ultimo anno, Ci è stata utilizzata da NBC Universal, The Weather Company, USC Annenberg School for Communication & Journalism, Raycom Media, Producers Guild of America, Turner Broadcasting, Locarno Film Festival, Crackle Productions, Sony Pictures Entertainment, Sony Computer Entertainment Europe e altri ancora. Ci è stata utilizzata in diversi modi: dal caricamento, l’archiviazione e la condivisione di file multimediali di oltre 100 MB, la revisione di giornaliere e l’archiviazione di contenuti fino alla distribuzione di video promozionali, invio di film e applicazioni didattiche.

Diversi cineoperatori indipendenti, come il vincitore del PROduction Award 2013 di Sony, Jon Edwards di Naïve Studio e Dr. Shaun Wilson, un regista della Honeyhouse Films e Senior Lecturer presso la RMIT University nello stato del Victoria in Australia, hanno potuto risparmiare sia tempo che denaro implementando Ci nei propri strumenti tecnologici.

“Con Ci, ho potuto mostrare il mio lavoro e discutere le idee con i vari team sparsi in tutto il mondo come se si trovassero nella stessa stanza”, ha detto Edwards. “Inoltre, ho potuto trasferire in modo semplice filmati RAW da visualizzare, scaricare, regolare e discutere online in tempo reale tramite Ci invece degli anonimi trasferimenti di file. Vedere la mia tipografia trasformata davanti ai miei occhi è stato straordinario. È qualcosa che ti dà a dir poco dipendenza.”
“Sin da subito, ti rendi conto che Ci è stata creata appositamente per i cineoperatori. Desideravamo molto più di una semplice piattaforma di archiviazione su cloud. Pur nella sua semplicità, il sofisticato approccio di Ci alla produzione multimediale, all’archiviazione, alla collaborazione e alle approvazioni è stato diverso da qualsiasi altro prodotto che abbiamo visto sul mercato”, ha dichiarato Wilson. “Con Ci ho potuto caricare riprese in modo che il mio team a livello globale potesse vederle, commentarle o elaborarle in pochi minuti, riducendo letteralmente di ore i tempi del processo e rendendo più economica la realizzazione di film.”

Gli abbonamenti flessibili di Ci consentono alle persone di poter iniziare con un account gratuito da 5 GB e di evolversi verso piani più grandi e più professionali in base alle maggiori esigenze del proprio portfolio. Gli abbonamenti personali e di team variano da 10 a 100 $ al mese e da 25 GB a 100 GB di archiviazione. Gli account aziendali che richiedono 1 TB o più di capacità possono essere personalizzati per soddisfare le aziende con team di grandi dimensioni e richieste di archiviazione di terabyte o petabyte aggiuntivi.

È stato possibile vedere in azione l’intera piattaforma Ci e i nuovi Team Workspace al NAB presso lo stand Sony, dove sono state mostrate l’integrazione con l’adattatore wireless per telecamera CBK-WA100 di Sony e le esportazioni RoughCut a Sony Vegas.
Naomi Climer è intervenuta in qualità di membro del comitato Update On Industry Cloud (S225).
Per saperne di più sui servizi di Ci, gli abbonamenti e i pacchetti, visita il sito >>

Annunci